Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 ... 10
1
Link articolo:  https://qastack.it/superuser/1166026/how-to-autostart-and-autoconnect-openvpn-in-windows-10


-------------------


modo migliore è utilizzare i servizi:

  • Installa il servizio OpenVPN quando installi il client;
  • Posiziona i tuoi profili OpenVPN (con estensione .ovpn, non .conf come è comune su Linux), probabilmente nella sottodirectory di configurazione della directory di installazione di OpenVPN C:\Program Files\OpenVPN\config.
  • Apri la console dei servizi ( services.msc);
  • Trova OpenVPNService, fai clic destro su di esso, Proprietà e cambia il tipo di avvio da "Manuale" a "Automatico".
  • Avviare il servizio e OpenVPN troverà e si connetterà ai profili in qualsiasi file .ovpn. Tieni presente che nella maggior parte dei casi è necessaria un'interfaccia TUN / TAP per file di connessione. In Windows, consiglio vivamente di associare in modo permanente un'interfaccia alla loro connessione utilizzando i file di configurazione: dev-node TAP_Servimpone a OpenVPN di associare la connessione all'interfaccia di rete denominata "Tap_Serv".

Potresti voler indagare se c'è un modo per elaborare una whitelist per forzare il servizio a connettersi solo a file specifici e non a tutti. Ho avuto alcuni problemi in passato con persone che avevano bisogno di avere un server VPN come servizio oltre a diversi file client VPN nella stessa macchina che si connettono solo ogni tanto. In quelle situazioni, se volevo che la GUI OpenVPN mostrasse loro un bellissimo elenco di connessioni disponibili, significava che il servizio vedeva quei file e cercava di connettersi automaticamente. In quei casi, ho deciso di non utilizzare affatto i servizi:

Se l'utilizzo di un servizio non è un'opzione, è possibile passare ulteriori argomenti da riga di comando all'invocazione della GUI di OpenVPN per collegarlo automaticamente all'avvio (oltre a mostrare l'icona della barra delle applicazioni come al solito):

Codice: [Seleziona]
openvpn-gui.exe --connect myprofile.ovpnPer farlo funzionare quando accedi, inserisci un tale collegamento nella solita cartella di avvio. (Per tutti gli utenti %ProgramData%\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\Startup; o solo per l'utente corrente %APPDATA%\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\Startup.)

Non so come evitare che l'utente si connetta a Internet prima di impostare la VPN. L'unico modo in cui riesco a capire se tramite Windows Firewall e non sono un esperto in materia. Se si desidera evitare che un poweruser sia in grado di accedere a Internet, è necessario un firewall nel gateway per evitarlo o criteri di gruppo efficaci per evitare il ridimensionamento dei privilegi.

Per un utente normale, è possibile configurare il computer client Windows senza un gateway predefinito. Impostare una route statica persistente sul server VPN su client Windows usando il comando seguente (-P lo rende persistente):

Codice: [Seleziona]
route -P add <target> mask <netmask> <gateway IP> metric <metric cost> if <interface>I percorsi in Windows sono memorizzati con la seguente chiave di registro:

Codice: [Seleziona]
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Tcpip\Parameters\PersistentRoutesA questo punto un client disconnesso ha accesso solo al server VPN. Quindi è possibile aggiungere le seguenti righe nel file di configurazione del server VPN per aggiungere route ai client quando si connettono:

Per configurare il server VPN come gateway predefinito:

Codice: [Seleziona]
push "redirect-gateway def1 bypass-dhcp"Per aggiungere un percorso specifico tramite il server VPN:

Codice: [Seleziona]
push "route 192.168.1.0 255.255.255.0"A volte il push del percorso non funziona su Windows. Quando ciò accade, disinstallo completamente OpenVPN e le sue interfacce da Windows, riavvio il sistema e installo l'ultima versione del software. Quindi, prima di stabilire la prima connessione, riavvio Windows. Ciò ha sempre risolto i problemi, tuttavia, l'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10 (1607) è difettoso con OpenVPN. C'è un collegamento a una discussione più approfondita nei forum OpenVPN:

Problemi di connessione con l'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10 (https://forums.openvpn.net/viewtopic.php?t=22253)

Tienilo a mente quando configuri i tuoi client OpenVPN per Windows 10.
2
Generale / SIAN-LOMBARDIA
« Ultimo post da Simone il Giovedì, 25 Marzo 2021, 18:07:24 pm »
Tim vdsl down 100 up 20    IP PUBBLICO  87.27.201.82

192.168.1.1

admin admin

aperta porta 1194 UDP verso Nas

Nas qnap TS-130   NASsian

192.168.1.200

admin  !1234rfv

(Usato come server per condivisione dati)

Backup tutti i giorni ore 20.00 su disco esterno usb WD (con software qnap hybrid backup)

creati altri 2 utenti su nas per vpn

Tania   !Undici11

Silvana !Undici11
 
3
Generale / Gabriele Anelli Casa (FOX)
« Ultimo post da Simone il Venerdì, 26 Febbraio 2021, 11:38:02 am »
TIM ADSL 20 DOWN   1 UP

192.168.1.1

administrator
admin

dhcp dal 2 al 99

...
accesso ubiquiti (UAP-AC-LR):


admin         !1234rfv

Mail: gabrieleanelli@gmail.com

SSID: Gabriele

PW: 1234eszAQ!

IP: 192.168.1.150

...

STAMPANTE EPSON WF-2750

IP: 192.168.1.100
4
Generale / Test
« Ultimo post da Max Brezzi il Lunedì, 06 Luglio 2020, 17:02:28 pm »
5
Notizie e Link Interessanti / i trucchi per trovare qualsiasi cosa su Google. Velocemente
« Ultimo post da Max Brezzi il Martedì, 26 Maggio 2020, 17:42:19 pm »

https://it.businessinsider.com/filetype-ecc-i-trucchi-per-trovare-qualsiasi-cosa-su-google-velocemente
-------------------


*, -, .., filetype: ecc: i trucchi per trovare qualsiasi cosa su Google. Velocemente

Usare le virgolette per cercare una frase esatta

Se stai cercando un argomento specifico, l’uso delle virgolette può aprirti porte impensate. Così facendo, infatti, Google restringe la ricerca a ciò che stai cercando eliminando le varie sottocategorie. Questo strumento può essere davvero utile in una miriade di casi, per esempio se stai cercando un discorso politico di cui ricordi solo una frase o se vuoi risalire all’origine di un dato letto in un articolo di giornale in cui non era citata la fonte.

“fatta l’Italia bisogna fare gli italiani”

-------------

Fare una ricerca all’interno di un sito

Per trovare un risultato all’interno di uno specifico sito internet basta digitare ‘site’: seguito dal dominio del sito. Così facendo Google ti fornirà l’elenco di tutte le pagine del sito web selezionato dedicate al contenuto che stai cercando. Questo semplice strumento può velocizzare in modo notevole le tue ricerche e dare una spinta in più alle tue analisi.

concorso scuola site:miur.gov.it

-----------

Trovare i testi delle canzoni

Questo trucco può essere utile per trovare il testo di una canzone quando non si ricorda una frase per intero ma solo qualche parola. In questo caso bisogna digitare le parole che si ricordano lasciando l’asterisco per la parte mancante.

Respiri * per non far *

-----------

Trovare un formato specifico

Per restringere il campo della tua ricerca a documenti in un formato specifico puoi digitare filetype: seguito dall’estensione di cui hai bisogno (pdf, ppt, etc.). Così facendo Google elencherà i risultati in base al tipo di file ricercato.

modello autocertificazione filetype:pdf

-----------

Trovare siti internet simili

Se stai cercando siti internet affini a quello che utilizzi più spesso, puoi digitare related: seguito dal dominio del sito. Così facendo Google ti suggerirà siti web simili a quello da te digitato.

related:amazon.it

-----------

Cercare un valore compreso in un range

Chi è interessato ai numeri – o è semplicemente alla disperata ricerca di un affitto – utilizzerà più spesso questo strumento. Digitando cifre tra due punti farai sapere a Google che stai cercando esattamente un risultato coerente con il range inserito.

affitto stanza Milano €400..€600

-----------

Escludere un termine dalla ricerca

Questo trucco può venirti in aiuto quando cerchi termini o frasi specifiche che rimandano a risultati che non ti interessano. Per escludere questi risultati basta inserire un trattino seguito dalla parola che vuoi eliminare. Così facendo Google restringerà il campo della ricerca.

macchine da corsa più veloci -mclaren f1

-----------

Usare Google Quick Answer per conoscere lo stato del volo

Se hai bisogno di un aggiornamento veloce sullo stato del tuo volo puoi guardare direttamente le Google Quick Answer. Basta inserire nella barra di ricerca il numero del tuo volo seguito dal nome della compagnia aerea e il gioco è fatto. Il primo risultato in evidenza sarà quello contenente le informazioni sul volo ricercato. Lo stesso metodo può essere utilizzato per tracciare un pacco senza passare dal sito internet della compagnia.

fr4197 ryanair

-----------

Affinare la ricerca di un’immagine

Google ti permette di fare la ricerca avanzata di un’immagine selezionando dimensioni e colori specifici. Affinando la ricerca potrai trovare anche formati animati e foto liberamente utilizzabili. Per farlo basta andare su “immagini” e poi cliccare su “strumenti”.

-----------

Trovare un ristorante in zona

Questo trucco sarà utile a chi ha fretta di mangiare in un luogo non lontano dal punto in cui si trova. Per velocizzare la ricerca basta digitare il tipo di ristorante desiderato seguito da “vicino a me”. Così facendo Google fornirà un elenco preciso di ristoranti disponibili nelle immediate vicinanze.

ristorante cinese vicino a me
6
Notizie e Link Interessanti / Windows 10 Easter Eggs (versione 2020) - tips & Tricks
« Ultimo post da Max Brezzi il Domenica, 12 Aprile 2020, 12:49:46 pm »
https://iamlittle.tech/win10-easter-eggs


--------------------------

Windows 10 Easter Eggs (2020 Edition)
Published on January 15th, 2020.
Windows 10 is Microsoft's latest operating system. It's even going to be the last version. But don't worry because instead of Microsoft releasing new operating systems every year, they are releasing feature updates twice a year.

It's nearly easter so we're going to share some easter eggs hidden in Windows 10.

The 'con' folder
Did you know that you can't create a folder with the name 'con' in Windows? It's true.

The reason behind this is that it references things to do with 'System Actions' or devices. You can't create folders with themes names either: AUX, CLOCK$, NUL, and CON1.

Active the secret 'Retail Mode'
The hidden Demo Mode in Windows 10 clears all of your settings, documents, and applications and provides you with the same experience you would see in shops.

To enable it, go to the Settings app and navigate to the Update and Security section. Then click on the Activation page.

Click on 'Windows 10' at the top of the screen five times. You should now see a prompt asking you if you would like to enable Retail Mode. If you want to then you can follow through with the prompts.

Please don't try this method on your computer as it will erase everything on your computer.

Easily find documents
If you have documents in many folders it can sometimes be hard to find them. In Windows 10, you can search for the file format and it will display all of your files of that specific file format.

For example if I wanted to find all PowerPoint files, I would search '.ppt'.

Dark Mode
If you would prefer that your Modern apps had a black background instead of being white then this is for you.

To enable Dark Mode, go to your Settings app and navigate to the Personalization section. Then click on the 'Colours' page. At the bottom of the page, you can choose whether you would like to use the 'Dark' or 'Light' mode.


Video by CHM Tech

God Mode
'God Mode' as it's called is a shortcut to a Master version of the Control Panel that has extended settings.

To enable it, create a new folder with the name
Codice: [Seleziona]
GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}. You'll now have a shortcut to the Master Control Panel of Windows.

Rotate your screen
Don't know how useful this is but Windows allows you to rotate your screen by pressing a few keys on your keyboard.

Just press Ctrl + Alt + D plus anyone of the control arrows.

Play Rock Paper Scissors with Cortana
If you type in Rock Paper Scissors into Cortana, she'll play along with you. Similarly if you need to flip a coin. Just ask Cortana, Flip the Coin.

Star Wars Movie
Alright, two things, one this is not actually part of Windows itself and two, you don't really get the whole movie (or at least not in the way you have before).

The first thing you need to do is open the Run window. You can do this by pressing the Windows key and the 'R' key at the same time.

When the Run window opens, type in 'C:\Windows\System32\OptionalFeatures.exe'. Then press enter.

In this window, click on the checkbox next to 'Telnet Client'. Now you can close this.

Again, open the Run window by pressing both the Windows key and the 'R' key at the same time. This time, type in 'telnet towel.blinkenlights.nl'.

Now you should see one of the Star Wars movies being broadcast to you via a black and white command line.

7
https://css-tricks.com/getting-around-revoked-certificate-osx/

In pratica bisogna aggiungere il certificato del sito nel portachiavi di MacOS e dare autorizzazioni di fidarsi sempre.

8
To permanently disable Spotlight indexing for a volume, you can create an invisible file (it can be empty or not) at the root level of that volume named:

Codice: [Seleziona]
.metadata_never_index
9
Notizie e Link Interessanti / MacOS - Creare file zip con password da terminale
« Ultimo post da Max Brezzi il Venerdì, 26 Aprile 2019, 11:24:32 am »
https://www.macitynet.it/come-creare-file-zip-protetti-con-password-su-mac-senza-altre-app/

-----

Il formato di compressione ZIP è uno dei più diffusi. È comodo per ridurre il “peso” di file di grandi dimensioni che è necessario inviare ad esempio via internet ma anche per effettuare backup risparmiando spazio.

I file compressi richiedono una quantità di spazio su disco inferiore rispetto a quelli non compressi, pertanto la compressione è utile per eseguire copie di backup dei dati o inviare file di grandi dimensioni ad esempio via mail (nei limiti consentiti dai provider).

Su Mac è facilissimo creare un archivio .ZIP: basta selezionare il file o la cartella desiderata e scegliere dal menu contestuale del Finder l’opzione “Comprimi”. Il file compresso o la cartella compresa conserva il nome dell’elemento originario con l’estensione “.zip”.  Per decomprimere (espandere) un elemento: basta fare doppio clic sul file .zip.

Gli archivi ZIP possono contenere più file e cartelle ed è anche possibili proteggerli con una password; quest’ultima opzione non è però offerta dal Finder ma può ad ogni modo essere attivata sfruttando il Terminale. Ecco come procedere per creare una cartella compressa in formato ZIP e proteggerla con una password:

1) Create una nuova cartella nel Finder e assegnate il nome desiderato (es. “Prova”)

2) Trascinate all’interno di questa cartella i file che desiderate comprimere e proteggere

3) Aprite l’applicazione Terminale (si trova nella sottocartella “Utility” in “Applicazioni)

4) Nel terminale Scrivete “zip” (senza virgolette), seguito da spazio, dai caratteri “-er” (sempre senza virgolette), ancora spazio, indicate il nome dei file compresso finale, premete ancora spazio e trascinate a destra del comando il file o la cartella da comprimere. Dopo avere premuto il tasto Invio, il sistema chiede due volte (la seconda come conferma) la password da assegnare all’archivio compresso (quella che l’utente finale dovrà usare per decomprimere il file). Nella schermata qui sotto vedete il comando in azione per comprimere la cartella “Prova” sulla Scrivania.

Pagine: [1] 2 3 4 ... 10